A partire da gennaio 2020 i test di recupero dell'Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) sono contestuali agli esami di profitto di Analisi Matematica I, Geometria, Fisica I, Chimica, Elementi di Matematica, Elementi di Fisica e Laboratorio, Elementi di Chimica.

Di seguito la corrispondenza tra SSD e esami di profitto relativi agli OFA:

La procedura per il recupero degli OFA contestualmente agli esami di profitto è il seguente:

  1. il recupero OFA è "incluso" nei corrispondenti appelli di profitto;
  2. lo studente può prenotarsi ai corrispondenti appelli di profitto senza effettuare ulteriore prenotazione a test di recupero;
  3. lo studente, in occasione dell’appello di profitto,  sia in presenza che in assenza di debiti, deve presentarsi, pena la non ammissione all’esame, munito di una stampa del proprio libretto online in cui sia evidente la presenza o l'assenza del debito, come da schermata di esempio seguente:
  4. se lo studente è immatricolato prima dell'a.a. 2018/2019 (quindi fino all'a.a. 2017/2018 incluso), il debito formativo non è visibile sul libetto ma sull'applicazione web NEXT (https://next.unisalento.it) e lo studente deve presentarsi munito di una stampa della pagina personale su NEXT in cui risulti l'assenza del debito formativo in relazione a un test effettuato o alla comminazione d’ufficio, come da esempi seguenti:
     
  5. Debito presente in seguito ad un test di ammissione:
  6. Debito presente in seguito a comminazione d’ufficio:
  7. Debito recuperato (non è più presente nella comminazione d’ufficio):

     
  8. la stampa presentata dallo studente sarà controllata dal docente all’inizio dell’appello;
  9. il docente valuterà la prova di profitto stabilendo i seguenti possibili esiti:

Per informazioni si può inviare una email a flavio.dipietrangelo@unisalento.it.