Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità






unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

LUCA MAINETTI

BIOGRAFIA

Luca Mainetti è professore associato di Ingegneria del Software presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università del Salento. I suoi interessi di ricerca includono la web engineering, la model-driven engineering applicata a middleware e architetture software orientate ai servizi, la model-driven engineering applicata all’Internet of Things.
E’ co-autore delle metodologie HDM (Hypermedia Design Model), W2000 e IDM (Interactive Dialogue Model) di design di applicazioni web.
E’ responsabile scientifico del GSA Lab – Graphics and Software Architectures Lab del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento (dal 2007).
E’ stato responsabile scientifico dell'IDA Lab – IDentification Automation Lab del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento (2008-2016).
E' socio fondatore dello spin-off VidyaSoft (marzo 2015) che sviluppa la piattaforma WoX per soluzioni IoT nel dominio FinTech. E' socio fondatore dello spin-off SofThings (luglio 2016) che realizza soluzioni embedded per l'IoT nel dominio del CRM.
E’ stato membro del comitato scientifico della Scuola Superiore ISUFI, settore eBMS (2006-2008).
E' stato vice-direttore del dipartimento di Ingegneria dell'Innovazione dell'Università del Salento (novembre 2013-gennaio 2016).
E' referente del Rettore dell'Università del Salento per l'agenda digitale (da novembre 2013).
E' stato delegato del Rettore dell'Università del Salento alla razionalizzazione e allo sviluppo dei servizi informatici (dicembre 2006-ottobre 2013).
E’ rappresentante degli Atenei pugliesi nel Comitato d’Indirizzo del Distretto Produttivo dell’Informatica della Regione Puglia (da giugno 2009).
E’ stato rappresentante dell’Università del Salento nel Consiglio Direttivo del CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica (2009-2012).
E’ coordinatore del Tavolo Tecnico nazionale Università Digitale per l’innovazione dei servizi ICT agli atenei italiani (da gennaio 2010), divenuto Tavolo Tecnico permanente del MIUR (da marzo 2011).
E' rappresentante per la Regione Puglia nel Cluster Tecnologico Nazionale Smart Communities (da novembre 2016).
E’ rappresentante dell’Università del Salento nel Consiglio Consortile del CINECA (dicembre 2010-dicembre 2014).
E’ stato rappresentante dell’Università del Salento nel Consiglio di Amministrazione di DAISY-Net, nodo pugliese del Centro di Competenza ICT-Sud (maggio 2011-giugno 2014).
E’ coordinatore del collegio di dottorato in Ingegneria dell’Informazione all’Università del Salento (dal dicembre 2012).
Dal 2004 a oggi presso l’Università del Salento è stato tutor di 5 tesi di dottorato in Ingegneria dell’Informazione (A. Bucciero, U. Barchetti, S. Santo Sabato, A. Capodieci, R. Vergallo) e 3 tesi di dottorato in Ingegneria dei Sistemi Complessi (A. Fiore, I Sergi, C. Macagnano). Dal 2004 a oggi è stato tutor di 9 assegni di ricerca (A. Bucciero, U. Barchetti, S. Santo Sabato, A. Capone, R. Vergallo, G. Del Fiore, L. Palano, A. Fiore, A. Caione) per collaborazioni di ricerca e post-doc banditi dal Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento. Sempre nel medesimo periodo, presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento è stato responsabile di oltre 10 contratti di collaborazione coordinata continuativa e professionale.
Luca Mainetti ha ricevuto il PhD in Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Milano, dove è stato professore supplente di Applicazioni Ipermediali e Human Computer Interaction. Ha contribuito a creare il laboratorio HOC – Hypermedia Open Center del Dipartimento di Elettronica e Informazione del Politecnico di Milano, del quale è stato direttore tecnico dal 1996 al 2004. Ha contribuito alla realizzazione dell’Acceleratore d’Impresa del Politecnico di Milano nell’anno 2000.
Ha pubblicato oltre 200 articoli scientifici per riviste e conferenze internazionali. E’ membro della IEEE dal 2000. E’ membro senior dell’ACM dal 2009.